Alsazia e Selva Nera

PARTENZA

28 Maggio, 2024

RITORNO

1 Maggio, 2024

DURATA

4 Giorni

Itinerario

1°GIORNO/domenica 28 aprile 2024 –  * Viaggio mattutino attraverso l’Italia Settentrionale e la SVIZZERA con prima colazione e pranzo facoltativi in grill. Durante il tragitto autostradale verso nord saranno fatte convenienti soste ed una possibile “puntatina” a LUCERNA, sul Lago dei Quattro Cantoni per passeggiare sul Ponte di Legno che scavalca l’impetuoso Reuss. Si prosegue fino a raggiungere il Reno nella zona dei “tre confini” (Basilea) dove si uniscono Francia-Germania e Svizzera per scorrere il corso del grande fiume e raggiungere appunto la zona della VALLE del RENO;  sistemazione in albergo “base” , cena e pernottamento.


2°GIORNO/lunedì’ 29 aprile 2024 * Prima colazione, cena e notte. La città di STRASBURGO è senza dubbio la “capitale d’Europa” per avere sede il futurista centro del Parlamento Europeo, dall’architettura “vetro-acciaio” (visita esterna): sarà possibile organizzare  un  giro  turistico  della  immediata periferia e del centro storico (il tour potrà avvenire con guida o con battello lungo il corso dei canali del fiume Ill). Il “cuore” della città è racchiuso all’interno di una serie di corsi d’acqua che nel quartiere della Petite France regalano una magica suggestione: antiche case alsaziane a travatura esterna ed a graticcio, “chiuse” sui canali per il passaggio dei battelli, piccoli ristoranti e graziose botteghe si raggruppano in questo affascinante angolo della città. Ma dopo aver ammirato la piazza della Repubblica contornata da bei palazzi come quelle del Reno ed il Teatro non mancherà una passeggiata nell’isola pedonale dove sorge svettante la Cattedrale di Notre Dame, in arenaria rosa, la quale  si affaccia sull’omonima piazza  affiancata  dallo  “staffilo” della torre campanaria, capolavoro del gotico. Al nr. 16 della Piazza si ammiri la splendida casa a 3 piani decorata della Maison Kammerzell, poco distante il Castello Rohan, l’Antica Dogana, i Musei delle Belle arti, quello Archeologico e dell’ Arte decorativa. Pranzo libero con innumerevoli opportunità nel centro storico. Nel pomeriggio si lascia la piana di Strasburgo per puntare verso sud-ovest in direzione delle colline dei VOSGI. Qui inizia la “STRADA dei VINI” che porta a scoprire una miriade di villaggi medioevali che punteggiano le dolci colline ammantate di vigneti dall’intenso colore verde. Ogni paese ha la caratteristica delle cantine che vendono il biondo “nettare di Bacco”, ogni villaggio ha sui camini i nidi delle cicogne e le finestre sono addobbate di fiori e tendine a pizzo.  Tutti meriterebbero una sosta per poterli visitare, ma la scelta ricade sempre sul più animato che è RIQUEWHIR. Rientro in hotel, cena e pernottamento.


3°GIORNO/martedì 30 aprile 2024  * Colazione, cena e pernottamento in hotel. Raggiungiamo FRIBURGO, capitale della SELVA NERA a cui si appoggi, in vista del Reno, siamo in Germania! Friburgo si presenta chiusa nella sua invisibile cortina di mura, ma non di meno lo sono le sue monumentali porte di accesso. Il centro storico, percorso da stretti canaletti d’acqua (ottimi per rinfrescare la città, ma anticamente usati per spegnere gli incendi), racchiude la stupenda cattedrale gotica con un rosone di magnifica visione ed una torre campanaria tra le più altre d’Europa; molto bello anche il Vecchio e Nuovo Municipio. Immediatamente dopo pranzo (libero a piacere) è il momento di fare una escursione alle pendici della Selva Nera raggiungendo il suggestivo LAGO di TITISEE dove si specchiano le abetaie circostanti. Sul piccolo lago sorgono caratteristici villaggi dove si lavorano artigianalmente gli orologi a cucu (breve sosta) rientro in hotel.


4°GIORNO/mercoledì 1°maggio 2024 * Dopo colazione escursione a COLMAR (città  alsaziana gemellata con Lucca) definita anche la “Venezia di Francia” per i suoi canali che l’attraversano, ma da sembrare appena uscita dal Medioevo con le sue tipiche case a graticcio affacciate sui numerosi e suggestivi corsi d’acqua Gli edifici del centro storico sono stati restaurati a regola d’arte e sui tetti sono riapparsi i nidi per le cicogne; tra le più belle dimore la Maison Pfister, tutta affrescata, la Maison de Tetes, con 105 teste scolpite sulla facciata, l’Ancienne Douane (antica dogana). Pranzo libero a Colmar o sul percorso di ritorno. Un itinerario che porta a riattraversare completamente la Svizzera da Nord a Sud, con soste convenienti ed arrivo definitivo in tarda serata.


Quota di partecipazione € 560

Comprende: Viaggio in pullman G.T. – Sistemazione in hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati – Trattamento di Mezza pensione (3 pasti) in albergo/ristoranti – Visite ed escursioni come da programma a Strasburgo, Strada dei Vini, Colmar e Friburgo – Accompagnatore turistico – Assicurazione sanitaria.
Supplemento camera singola €. 117 - ACCONTO alla prenotazione €. 160 - Tassa di iscrizione €. 15